Servizio Assistenza Domiciliare S.A.D.

  • Servizio attivo

È un sistema di prestazioni programmate e personalizzate in base alle necessità dell’Utente, in attuazione del Progetto Assistenziale Individualizzato (PAI) definito dai Servizi Sociali comunali, svolto da operatori qualificati ASA e OSS.


A chi è rivolto

Persone anziane, disabili e/o non autosufficienti

Descrizione

Le prestazioni offerte dal Servizio Assistenza Domiciliare sono:

  • igiene e cura della persona;
  • aiuto nella preparazione e somministrazione dei pasti;
  • svolgimento commissioni;
  • igiene e riordino dell’abitazione;
  • sostegno e sollievo ai familiari caregivers;
  • addestramento ad assistente familiare.

Come fare

Contattare i Servizi Sociali per la valutazione della domanda

Cosa serve

Certificazione ISEE in corso di validità, documentazione sanitaria, carta d’identità del richiedente.

Cosa si ottiene

Attivazione del servizio in base alla valutazione dei Servizi Sociali e alla disponibilità delle risorse

Tempi e scadenze

Evasione della pratica in 90 giorni dalla richiesta, fatta salva la completezza della documentazione a carico del richiedente e della disponibilità di bilancio.

Quanto costa

Il costo del servizio è stabilito in base alla propria fascia ISEE.

 

ISEE MINIMO

€    6.531,00

ISEE MASSIMO

€ 11.429,00

TARIFFA MINIMA

€           3,00

TARIFFA MASSIMA

€         11,00

Ai sensi dell’art. 34 del vigente regolamento ISEE la compartecipazione dei cittadini al costo del servizio è calcolata con il metodo della progressione lineare applicato con la seguente formula:

                                                                         (isee del richiedente – isee iniziale)X (tariffa massima- tariffa minima)

 TARIFFA UTENTE= tariffa minima +-----------------------------------------------------------------------------------------

                                                                                   (isee finale – isee iniziale)

 

Agli utenti che non presenteranno la documentazione volta a dimostrare la situazione economica (ISEE) del nucleo familiare di appartenenza, verrà praticata la tariffa massima prevista.

 

N.B. La tariffa oraria, in caso di richiesta di servizio nelle giornate di domenica - giorni festivi di calendario- patrono o in orario serale (dalle 21:00 alle 24:00) viene aumentata del 10%

 

Qualora esistano parenti obbligati agli alimenti (ex art. 433 C.C.), essi sono tenuti a coprire la differenza (Q) tra la tariffa oraria dovuta dall’assistito secondo il proprio ISEE e la tariffa oraria massima.

Tariffa massima – tariffa utente del servizio

 quota parte (Q) =    -----------------------------------------------------------------------------

                                                              numero dei soggetti obbligati agli alimenti

 

Nel caso esistano parenti obbligati agli alimenti in condizioni economiche disagiate, essi sono tenuti a coprire la differenza di cui sopra (Q) secondo la tabella C) di seguito riportata e in relazione al proprio ISEE (secondo la formula lineare indicata in tabella B)

 

Tabella C)

 

ISEE MINIMO

€                          6.531,00

ISEE MASSIMO

€                        11.429,00

TARIFFA MINIMA

corrispondente al 15% di Q

TARIFFA MASSIMA

uguale a Q

 

Accedi al servizio

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Unità Organizzativa responsabile
Argomenti:

Ultimo aggiornamento: 31/01/2024, 11:24

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Rating:

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri
Icona